Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Martedì 29 Dicembre 2015

E’ Marta Bechis il primo rinforzo ‘invernale’ de Il Bisonte Firenze. La ventiseienne palleggiatrice piemontese, reduce da un girone di andata di A1 giocato nella capolista Imoco Conegliano e appena svincolatasi dalla società veneta, apporta un bagaglio di esperienza e di valori tecnici importanti alla squadra di Francesca Vannini: in A1 da diversi anni, ha già giocato titolare per diverse squadre importanti come Novara e Conegliano, vanta anche una stagione da emigrante in Polonia, e va a costituire una vera e propria sicurezza nella cabina di regia de Il Bisonte. Marta Bechis è già da oggi a disposizione dell’allenatrice de Il Bisonte per i primi allenamenti col resto del gruppo, e domani potrà subito cominciare ad affinare l’intesa con le nuove compagne nell’allenamento congiunto in programma a Scandicci con la Savino Del Bene, con inizio del riscaldamento fissato per le 18.30.

LA CARRIERA – Marta Bechis nasce a Torino il 4 settembre 1989 e cresce pallavolisticamente nella 2D Lingotto Volley, squadra della sua città con cui gioca nel campionato di serie C dal 2004 al 2006. E’ lì che la notano i dirigenti dell’Asystel, che nell’estate del 2006 la portano a Novara. Inizialmente milita nella seconda squadra di B1, ma già nella prima stagione si allena anche con la prima squadra di A1, alla quale si aggrega stabilmente nel 2008/09, annata in cui vince anche la Coppa CEV. Nel 2009 passa a Urbino, guidando la squadra al quinto posto in A1 e guadagnandosi anche la prima convocazione in maglia azzurra. Debutta con l’Italia nel 2010, partecipando anche ad alcune partite del World Grand Prix, poi torna a Novara dove rimane altre due stagioni in A1. Nel 2012 viene ingaggiata dalla Duck Farm Chieri Torino, l’anno successivo si trasferisce per la prima volta a Conegliano, sempre in A1, mentre nell’estate del 2014 decide di provare un’esperienza all’estero andando a giocare nel SK Bank Legionovia Legionowo, squadra della serie A polacca (Orlen Liga) che conduce fino al sesto posto. Poi, quest’estate, il ritorno in Italia, sempre a Conegliano, e adesso il passaggio a Il Bisonte Firenze.

LE PAROLE DEL DS RIPASARTI – “Marta Bechis è un'atleta dinamica ed estremamente determinata, e lo dimostra la sua scelta di accettare la nostra proposta: pur essendo consapevole della situazione di classifica de Il Bisonte, l'ho trovata serena e positiva, convinta che questo gruppo abbia ancora molte carte da giocarsi. Sono sicuro che Marta saprà prendere in mano rapidamente le redini della squadra, e che ci farà fare un salto di qualità soprattutto nella gestione dei momenti chiave della partita”.

LE PAROLE DI MARTA BECHIS - “Sono appena arrivata ma sono rimasta molto colpita e sorpresa perché ho ricevuto un’accoglienza molto calorosa sia da parte della società che da parte delle mie nuove compagne. Penso che la squadra non meriti il posto che attualmente occupa in classifica: questo aspetto, oltre al fatto che staff e dirigenti hanno dimostrato di credere e puntare su di me per provare a raggiungere un obiettivo importante, sono stati determinanti per la mia scelta. Sono molto motivata e spero di poter contribuire a migliorare la situazione della nostra squadra, che ha tutte le potenzialità per lottare e risalire: alla salvezza ci crediamo e ci puntiamo, sono venuta qui per questo e non vedo l’ora di iniziare!”.