Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Sabato 28 Aprile 2018

Il Bisonte Firenze è lieto di comunicare che Sara Alberti e Francesca Bonciani faranno parte del roster a disposizione di coach Giovanni Caprara anche nella stagione 2018/19. Per Sara Alberti, centrale classe 1993, sarà il secondo anno da bisontina: arrivata l’estate scorsa da campionessa d’Italia con Novara, nell’ultima serie A1 ha giocato ventuno partite, realizzando 116 punti e risultando la miglior muratrice della squadra, con 34 block in vincenti. La venticinquenne bresciana si è quindi meritata la conferma a suon di solide prestazioni, ed è il primo tassello nel reparto delle centrali per il prossimo campionato. Per Francesca Bonciani, regista classe 1992 e fiorentina doc, sarà invece la terza stagione nel club della sua città: anche nell’ultima ha dimostrato tutta la sua utilità e professionalità, confermandosi sia un’importante risorsa tattica in battuta, che soprattutto una preziosissima alternativa prima a Bechis e poi a Dijkema, con la quale comporrà nuovamente la coppia di palleggiatrici de Il Bisonte.

LE PAROLE DI SARA ALBERTI – “Sono molto contenta di proseguire il mio percorso qui a Firenze, e ringrazio la società e l’allenatore per la fiducia che hanno riposto in me. Quella de Il Bisonte è una realtà fantastica, dove ci si sente a casa ma allo stesso tempo si lavora molto e con grande qualità. Sicuramente l’obiettivo personale sarà quello di migliorare tecnicamente e di poter essere sempre d’aiuto per il gruppo: a livello di squadra invece sono sicura che coach Caprara ci farà lavorare duro, e che grazie a questo riusciremo anche a toglierci molte soddisfazioni”.

LE PAROLE DI FRANCESCA BONCIANI – “Sono davvero molto felice e orgogliosa di poter giocare per la terza stagione con la maglia de Il Bisonte, la squadra della mia città. Ringrazio per questa possibilità sia la società che l’allenatore, che mi hanno dato fiducia, e non vedo l’ora di ritrovare le compagne dell’anno scorso e di conoscere le nuove. Spero che il prossimo anno riusciremo a fare un ulteriore passo avanti a livello di squadra, anche grazie ai nostri tifosi, i Pellicani Feroci, che ringrazio e che come sempre saranno la nostra arma in più”.