Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Sabato 10 Dicembre 2016

Vuole continuare a sognare Il Bisonte Firenze, che domani, dopo due trasferte consecutive, tornerà a calcare il taraflex rosa del Mandela Forum per la nona giornata della Samsung Gear Volley Cup di serie A1: alle 17 l’avversaria sarà la Liu Jo Nordmeccanica Modena, che in classifica segue le bisontine di un punto, e a fine partita sarebbe bello poter leggere ancora i nomi delle due squadre in questo ordine. Lo straordinario successo di domenica scorsa a Busto Arsizio non deve però abbassare la concentrazione de Il Bisonte, anche perché di fronte ci sarà una squadra che a livello di valori è molto più forte di quanto dica la graduatoria: la Liu Jo Nordmeccanica Modena si è formata quest’estate dalla sinergia fra la Nordmeccanica Piacenza, di cui ha mantenuto il titolo sportivo, e la Liu Jo Modena, da cui ha ereditato main sponsor e sede di gioco, e dopo il cambio di allenatore (con Gaspari al posto di Micelli), ha cambiato marcia, battendo Monza e perdendo solo al tie break con Casalmaggiore, dopo essere stata avanti per 2-0. E poi la presenza di giocatrici come Brakocevic, Ozsoy e le due centrali Heyrman e Belien deve far tenere le antenne dritte alla squadra di Marco Bracci: la partita sarà difficilissima e probabilmente molto lunga, e per vincerla Firenze dovrà avere pazienza e mostrare le armi già affilate contro la Yamamay, ovvero una battuta che metta in difficoltà la ricezione avversaria e un grande lavoro nella fase muro-difesa. Il gruppo viene da una proficua settimana di allenamenti, e coach Bracci avrà tutta la rosa a disposizione.

EX E PRECEDENTI – Cinque le ex della sfida: in casa Il Bisonte ci sono Laura Melandri e Indre Sorokaite, arrivate a Firenze proprio da Piacenza, e Natalia Brussa, mentre sul fronte Liu Jo hanno un passato da bisontine Alessandra Petrucci e Marika Bianchini (protagonista della promozione dalla B1 alla A2). Per quanto i riguarda i precedenti, contro Piacenza sono quattro, con tre vittorie de Il Bisonte (due su due in casa) e una sconfitta (nell’ultima sfida in trasferta), mentre con Modena Firenze ha perso quattro volte su quattro, vincendo solo un set.

LE PAROLE DI MARCO BRACCI – “Domani sarà una partita molto importante e difficile: Modena sta facendo bene, anche con Casalmaggiore era avanti 2-0 prima di perdere, quindi noi dovremo giocare bene ma soprattutto pensare di poter vincere la partita. Dobbiamo scendere in campo come abbiamo già fatto in varie occasioni, non ultima domenica scorsa contro Busto, consapevoli che il risultato non è scontato né per una né per l’altra squadra. Alla Coppa Italia non dobbiamo pensare, eventualmente sarà la conseguenza di quello che avremo fatto: ci sono ancora tre partite, e dobbiamo pensare a una alla volta e al gioco che dobbiamo esprimere”.

LE AVVERSARIE – La Liu Jo Nordmeccanica Modena è guidata da una decina di giorni da Marco Gaspari, che l’anno scorso allenava Piacenza (mentre quest’anno lo ha cominciato a Trieste in B1) e che ha sostituito Lorenzo Micelli, mentre la squadra è formata da giocatrici provenienti dalle due anime della società e da alcuni nuovi innesti. In regia c’è Francesca Ferretti (classe 1984), che l’anno scorso giocava a Modena e che in carriera fra le altre cose ha vinto cinque scudetti con i club e una Coppa del Mondo e un Europeo con la nazionale, mentre l’opposto è la serba Jovana Brakocevic Canzian (1988), che nell’ultima stagione ha vinto lo scudetto a Conegliano (dopo essere rientrata nei play off dalla maternità) e che poi ha conquistato l’argento con la sua nazionale alle Olimpiadi di Rio. Le due centrali sono la belga Laura Heyrman (1993), che giocava a Modena, e l’olandese Yvon Belien (1993), che giocava a Piacenza e anch’essa reduce dalle olimpiadi chiuse al quarto posto, mentre in banda dovrebbero giocare la turca Neriman Ozsoy (1988), di ritorno in Italia dopo una stagione in patria all’Eczacibasi, e Francesca Marcon (1983), che giocava a Piacenza. Il libero infine sarà l’azzurra Giulia Leonardi (1987), che giocava a Piacenza.

IN TV E IN RADIO - La partita fra Il Bisonte Firenze e Liu Jo Nordmeccanica Modena sarà trasmessa in diretta streaming da LVF TV (www.lvftv.com), la web tv della Lega Pallavolo Serie A Femminile: il match sarà visibile agli abbonati in HD, con la telecronaca di Fabio Ferri e il commento tecnico di una ex campionessa come Silvia Croatto, e sarà poi trasmesso in differita da Tele Iride, la tv ufficiale de Il Bisonte (canale 96 del Digitale Terrestre), mercoledì pomeriggio intorno alle 16 e poi venerdì in prima serata alle 21.20. Aggiornamenti live anche sulle frequenze di Radio Fiesole, grazie a Firenze Viola Super Sport.