Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Giovedì 15 Febbraio 2018

Il ko di Busto Arsizio contro la Unet E-Work ha allungato a sei la striscia di sconfitte esterne consecutive de Il Bisonte Firenze, che lontano dal Mandela Forum ha vinto solo il 3 dicembre scorso al PalaPanini contro la Liu Jo Nordmeccanica Modena. Le modenesi saranno proprio le prossime avversarie delle bisontine, il prossimo 25 febbraio a Firenze, dopo il week end di pausa dedicato alla Final Four di Coppa Italia: il lavoro agli ordini di coach Caprara prosegue comunque a ritmo forsennato, e domani Il Bisonte prenderà parte a un allenamento congiunto a Scandicci con la Savino Del Bene, con inizio del riscaldamento intorno alle 17.

Intanto, dopo la diciannovesima giornata di serie A1, le statistiche di squadra dicono che Il Bisonte Firenze è quarto per numero di ace (86), in una classifica guidata da Monza con 104, undicesimo per numero di muri (151), in una classifica guidata da Conegliano con 203, e primo a livello di percentuale di ricezioni perfette (50,2%), con Busto Arsizio seconda col 44,3%. A livello individuale Indre Sorokaite è la giocatrice più prolifica de Il Bisonte con 315 punti, quinta in una classifica generale guidata da Isabelle Haak di Scandicci (404), davanti a Paola Egonu di Novara, seconda con 373, e a Katarina Barun-Susnjar di Modena, terza con 333. La seconda realizzatrice fra le bisontine è Valentina Tirozzi, tredicesima con 252 punti, mentre la centrale più prolifica di Firenze è Hannah Tapp, cinquantunesima generale con 120 punti nonchè quindicesima 'cannoniera' nel suo ruolo in una classifica guidata da Laura Heyrman di Modena con 213, seguita da Jovana Stevanovic di Casalmaggiore, seconda con 204, e da Tori Dixon di Monza, terza con 200. Adenizia Ferreira Da Silva di Scandicci è invece in testa alla classifica generale dei muri vincenti con 73, con Hannah Tapp e Sara Alberti che sono ventitreesime a pari merito con 29 e prime delle bisontine, mentre Micha Danielle Hancock di Monza è prima nella speciale classifica degli ace con 36, con Indre Sorokaite quarta con 27 e prima de Il Bisonte, e Chiara Arcangeli di Modena è prima a livello di percentuale di ricezioni perfette col 55,6%, con Beatrice Parrocchiale seconda col 55,3% e prima di Firenze. A livello di coppie di centrali, quella de Il Bisonte (Tapp e Alberti) è al dodicesimo e ultimo posto per punti realizzati (215), in una graduatoria guidata da quella di Casalmaggiore (Stevanovic-Guiggi) con 393, davanti a quella di Pesaro (Aelbrecht-Olivotto), seconda con 353, e a quella di Monza (Dixon-Devetag), terza con 304.